• 16 Settembre 2021

Torna il premio “Il futuro prossimo possibile” alla NASA Space Apps Challenge

Torna il premio “Il futuro prossimo possibile” alla NASA Space Apps Challenge

Torna il premio “Il futuro prossimo possibile” alla NASA Space Apps Challenge 1024 577 Center for Near Space

Anche quest’anno il Center for Near Space dell’Italian Institute for the Future è partner della NASA Space Apps Challenge, l’hackaton mondiale rivolto a programmatori, scienziati, designer, narratori, appassionati di spazio, innovatori, studenti e insegnanti, che intendono mettersi in gioco per progettare soluzioni alle sfide spaziali definite ogni anno dalla NASA. Nello specifico, il CNS collaborerà all’organizzazione delle edizioni di Napoli (giunta alla settima edizione), Roma e Brescia, e parteciperà alla giuria delle tre città per definire i  team vincitori, che accederanno alla finale mondiale. Una giuria speciale del CNS premierà invece, tra i team partecipanti, i tre progetti (uno per ciascuna edizione locale) che meglio rispondono alle sfide proposte dalla vision “La Città Cislunare” del CNS, scaricabile qui. Questi due team riceveranno il premio speciale “Il futuro prossimo possibile”, con un assegno di 500 euro ciascuno.

Le challenge dell’edizione 2021 sono disponibili qui. I team partecipanti saranno chiamati a rispondere a una o più di queste sfide utilizzando strumenti e dati messi a disposizione dalla NASA, proponendo progetti che possano essere trasformabili in azioni concrete. Tutte le persone interessate a partecipare possono registrarsi ai seguenti link:

Le date della competizione sono sabato 2 e domenica 3 ottobre. Un bootcamp introduttivo, utile per costituire i team, si terrà il 29 settembre. È possibile registrarsi alle pagine sopra riportate. Per ulteriori informazioni è possibile contattare il Center for Near Space: info@nearspace-iif.it.

La NASA Space Apps Challenge è coordinata in Italia dalla U.S. Mission to Italy.