Progetti

L’Italian Institute for the Future, anche attraverso i suoi centri di competenza (il Center for Near Space e il Center for European Futures), porta avanti progetti di ricerca, formazione e divulgazione, in partnership con enti nazionali e internazionali. Inoltre, coordina progetti europei in linea con i suoi obiettivi statutari.

BETWEEN SCIENCE & SOCIETY HUB

BSS-HUB è un centro di elaborazione e diffusione di nuovi modelli di dialogo tra scienza e società, al fine di governare l’accelerazione del progresso scientifico e tecnologico e metterla al servizio del bene comune. L’obiettivo è quello di analizzare le dinamiche del rapporto scienza e società in una prospettiva in grado di coglierne le tendenze di lungo periodo al fine di elaborare nuovi modelli di convivenza per il futuro.

TAKE PART

T.A.K.E PART (“Transnational Activities for Key digital skills in Engagement and youth PARTicipation”) è un progetto sulla democrazia digitale e partecipativa finanziato nell’ambito del programma Erasmus+ azione KA3 (Sostegno alla riforma delle politiche). Coinvolge 100 giovani under-30 da Albania e Italia in seminari transnazionali con esperti e decisori politici per elaborare scenari sul futuro della partecipazione politica in Europa e nuove soluzioni di democrazia digitale.

LONG-TERM MEGATRENDS

Con il progetto Long-Term Megatrends, avviato fin dal 2013, gli esperti dell’Italian Institute for the Future selezionano ogni anno, al termine di un processo di horizon scanning annuale che valuta segnali deboli, wild card, fenomeni emergenti, dieci nuovi megatrend destinati ad avere un rilevante impatto sul lungo termine. Il risultato è il rapporto Long-Term Megatrends.

ORBITECTURE

Il progetto OrbiTecture mira allo sviluppo di un concept basato su principi ingegneristici e architettonici rivoluzionari per la Città Cislunare, immaginando i futuri nodi d’interscambio per i viaggi Terra-Luna e Terra-Marte (SpaceHub) e un futuro habit lunare, superando la concezione tradizionale di assemblaggio di strutture spaziali in orbita e individuando metodologie innovative e tecnicamente fattibili per costruire habitat umani nel Quarto Ambiente.

SCIENCE FICTION & ANTICIPATION

Il progetto punta a utilizzare la fantascienza come strumento per l’anticipazione del futuro: una strategia sempre più utilizzata a livello internazionale da organizzazioni come CoFutures o il Center for Science and Imagination dell’Arizona State University. Attraverso la speculative fiction è possibile immaginare futuri possibili e preferibili, generando nuovi scenari dall’ibridazione della creatività dei maggiori autori di fantascienza con l’esperienza degli studiosi del futuro.

YOUTH COMMITTEE FOR THE FUTURE

Il progetto Youth Committee for the Future è un progetto europeo finanziato nell’ambito del programma Erasmus+ azione KA3 (Sostegno per la riforma delle politiche) che coinvolge 50 giovani under-30 da Albania, Belgio, Italia, Lituania e Spagna con l’obiettivo di simulare una commissione europarlamentare sul futuro, applicando metodi di previsione sociale per generare scenari su cinque sfide chiave di lungo termine e discutendo con esperti e decisori politici per elaborare soluzioni politiche innovative.

NEAR-SPACE EXPLO

Il progetto NearSpaceExplo (“Near Space Exploitation”) si occupa di identificare idee o progetti di accesso/utilizzo del Near Space, identificare i modi per poterli sostenere, diffondere e farli sviluppare il più possibile. Il perimetro d’interesse è la capacità italiana di progettazione di sistemi per il volo sub-orbitale, come il business jet Hyplane, facendo leva su una forte integrazione tra aeronautica e spazio, coinvolgendo giovani ingegneri e laureandi.

FORE.C.A.S.T. – FORESIGHT, CHALLENGES AND ANTICIPATION IN SCIENCE&TECHNOLOGY

Obiettivo del progetto FORE.C.A.S.T. è l’analisi anticipatrice dei trend e dei megatrend che caratterizzano il progresso scientifico e tecnologico nelle loro componenti destinate a produrre significativi impatti sulla società nel lungo periodo, con un focus sull’anticipazione dei rischi globali-esistenziali, sulla tecnoetica e sui temi della disoccupazione tecnologica.

SCENARI SUL FUTURO DELL'EUROPA: SFIDE E PROSPETTIVE

Il progetto, lanciato in occasione dei 60 anni dai Trattati di Roma e della pubblicazione del Libro Bianco sul Futuro dell’Europa, intende riflettere sulle sfide che l’Unione europea è chiamata ad affrontare e sulle prospettive del processo di integrazione, in un’ottica multidisciplinare che unisce aspetti politici, giuridici, economici, sociologici.